Yoga per bambini: in equilibrio fin da piccoli

Lo yoga è una disciplina che non regola unicamente l’equilibrio tra corpo e mente negli adulti, ma dà notevoli benefici anche ai più piccoli. Lo yoga per bambini è la dimostrazione che alcune tecniche di rilassamento e meditazione sono applicabili fin dalla più tenera età, come accompagnamento nella crescita.

Lo yoga è particolarmente consigliato per i bambini molto irrequieti, paurosi, aggressivi e per quelli che manifestano disturbi dell’apprendimento e difficoltà nel mantenimento dell’attenzione. Può essere svolta a partire dai 3 anni, periodo in cui il bambino ha già acquisito una minima autonomia nel movimento e nella capacità di esprimersi.

Se praticato già nelle prime fasi di sviluppo, lo yoga per bambini avrà sicuramente ripercussioni positive sugli anni a venire, come azione preventiva a eventuali disagi fisici e psichici.

Perché i bambini dovrebbero fare yoga?

Sono molti i fattori negativi che possono influenzare le prime fasi dell’infanzia: lo stress, l’ansia, la depressone e la rabbia sono stati d’animo già individuabili in età prescolare, e proprio per questo lo yoga può aiutare a ristabilire una condizione di benessere fisico e mentale.

yoga per bambini corsi di yoga torinoVa innanzitutto specificato che lo yoga per bambini assume modalità differenti rispetto alla disciplina praticata dagli adulti. Il bambino ha bisogno costantemente di due componenti fondamentali nella sua vita, il movimento e il gioco: lo yoga dovrà allora assecondare queste necessità configurandosi come un’attività psicomotoria e spirituale prima di tutto divertente e stimolante.

L’approccio ludico è essenziale: il maestro dovrà condurre il bambino in un gioco che lo coinvolga e lo incuriosisca come una fiaba, portandolo a scoprire ed esplorare l’insieme di emozioni che risiedono in lui. Quanto sperimentato in termini giocosi potrà poi essere trasferito nella sfera reale con maggiore consapevolezza e sicurezza.

I benefici dello yoga per bambini

Lo yoga per i più piccoli deve innanzitutto fungere da aiuto per il rilassamento e la concentrazione. Il bambino potrà così raggiungere uno stato di armonia totale attraverso la riscoperta del proprio corpo e delle proprie sensazioni.

Vediamo i principali benefici di questa disciplina per l’infanzia.

  • Gli âsana permettono uno sviluppo fisico regolare del bambino, migliorandone postura, elasticità e flessibilità, equilibrio, coordinazione, forza.
  • Attraverso lo yoga il bambino riesce a entrare in contatto con la sua forza interiore: questo determina in lui l’aumento del livello di attenzione e concentrazione.
  • Il bambino impara a percepire il suo respiro, cogliendo la potenza yoga per bambini corsi di yoga torinodell’atto vitale.
  • La disciplina alimenta nel bambino la capacità di autocontrollo, permettendogli di direzionare nel modo giusto istinti e impulsi.
  • Il rilassamento indotto dalle sedute di yoga ha effetti positivi sulla qualità del sonno del bambino, che, riuscendo a riposare meglio e più a lungo, non manifesterà nervosismo e irritabilità.

L’efficacia dello yoga nell’educazione comportamentale dei bambini è stata riconosciuta da un Protocollo ministeriale del 2007, che ha autorizzato l’inserimento della disciplina nelle scuole.

L’importanza di questo tipo di approccio è data dall’immediato riscontro che ha sulla capacità di apprendimento dei bambini, incrementata dalla stimolazione a livello sensoriale. Inoltre, lo yoga rafforza notevolmente l’identità individuale di ciascun bambino, fortificandone il carattere e aiutandolo nella gestione dei suoi conflitti interiori.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui corsi di yoga a Torino?
Iscriviti alla nostra newsletter!

 

Lascia un commento