Giornata mondiale dello Yoga: anche a Torino gli eventi per il solstizio d’estate

Nel giorno più lungo dell’anno, salutare il sole al mattino sarà un’esperienza unica. Il 21 giugno si festeggia la Giornata mondiale dello yoga: in tutto il mondo, milioni di yogin si riuniranno nelle piazze per celebrare insieme una disciplina sempre più diffusa e amata da uomini e donne, giovani e meno giovani.

Quindi, preparate tute e tappetini. Pronti a vivere la terza edizione della Giornata internazionale dello Yoga?

Come nasce la Giornata mondiale dello Yoga?

Nel 2014 il premier indiano Narendra Modi chiese alle Nazioni Unite di istituire un giorno da dedicare allo yoga come pratica di benessere riconosciuta a livello internazionale. La mozione fu approvata con grande entusiasmo da 177 paesi appartenenti all’ONU.

Così scrive Modi. “Lo yoga è il simbolo della ricchezza culturale dell’India, un dono di inestimabile valore tramandato dall’antica tradizione indiana all’umanità. Yoga non è solo fitness o esercizio fisico, ma è migliorare il proprio stile di vita. Lo yoga incarna l’unità del corpo e della mente, di azione e pensiero. Non è esercizio, ma riscoperta del senso di unità e di armonia con se stessi, il mondo e la natura”.

Perché l’International Yoga Day è il 21 giugno?

Il 21 giugno è Dakshinayana: una porta che si apre verso la seconda metà dell’anno. E’ un momento particolarmente favorevole per formulare le proprie intenzioni, aprirsi al cambiamento e purificare il corpo.

Inoltre, secondo la tradizione, pare che il dio Shiva abbia scelto proprio il 21 giugno per iniziare a trasmettere i suoi insegnamenti come guru.

E, naturalmente, il 21 giugno è anche il solstizio d’estate. Il giorno più lungo dell’anno in cui il sole raggiunge il punto più alto rispetto all’orizzonte.

Celebrazioni dello Yoga Day in tutto il mondo

In tutte le grandi città, così come nei paesini più reconditi, sono tante le iniziative organizzate in onore della Giornata mondiale dello Yoga.

L’anno scorso è stato raggiuno un importante Guinness World Record per la manifestazione di yoga più grande di tutta la storia. Si tratta del raduno yoga guidato da Swami Baba Ramdev, a Faridabad, con ben 100.000 persone presenti.

Lo stesso primo ministro indiano, Narendra Modi, l’anno scorso, dopo il discorso inaugurale di rito scendendo dal palco, si sedette a terra e si unì all’enorme folla radunatasi presso il Raji Path a Delhi, l’immenso boulevard che conduce alle Case del Parlamento. Si mise, così, anche lui a praticare assieme ai partecipanti.

Torino aderirà allo Yoga Day con tanti incontri sparsi per la città.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui corsi di yoga a Torino?
Iscriviti alla nostra newsletter!

 

Lascia un commento