Reflessologia del piede: i corsi di reflessologia plantare

La riflessologia plantare è una tecnica molto antica, nata oltre 4000 anni fa, nelle zone del sud-est asiatico; una delle prime mappe della riflessologia del piede risale al 2330 a.C. circa, e fu rinvenuta su un dipinto murale nella Tomba dei Medici a Saqqara in Egitto: rappresenta una scena di massaggio ai piedi e alle mani.

Questa disciplina giunse in occidente solo molto più tardi, negli anni Venti del secolo scorso, grazie a William Fitzgerald, padre assoluto della riflessologia plantare moderna.
La riflessologia plantare opera sulla persona nella sua integrità, con lo scopo di creare nell’individuo uno status di armonia ed equibrio. È una tecnica basata sulla pressione applicata a punti precisi del piede, zone sensibili che trovano delle corrispondenze in tutte le parti del corpo; il riflesso è una risposta involontaria allo stimolo provocato al piede, e ogni parte del corpo è predisposta a un interessamento riflessologico. Una delle spiegazioni di tale funzionamento è legato ai riflessi neurologici dei nervi che fuoriescono della colonna vertebrale collegandosi al sistema nervoso periferico. Ad esempio, se un organo è dolorante, viene creata una stimolazione nervosa che si trasmette attraverso il midollo spinale, e da questo giunge a regioni cutanee precise.

Cosa si intende per “mappatura” del piede? Si dice che il piede viene “mappato” perché ogni zona e ogni organo del corpo hanno un preciso punto di corrispondenza sulla sua pianta. Manipolando un preciso punto si andrà ad agire direttamente sulla zona riflessa corrispondente, così da creare beneficio all’organo dolorante, ma non solo: il massaggio aiuta in generale a ridurre lo stress accumulato, creando uno stato di rilassamento, che migliora lo stato di salute del corpo.
Esistono diversi tipi di riflessologia (cranica, della mano o auricolare), ma la più efficace, sulla base di diversi studi, risulta appunto essere la riflessologia plantare: il piede ha circa 7000 terminazioni nervose ed è attraversa da molti meridiani energetici; per questo, si può quindi affermare che il piede è la connessione diretta tra l’uomo e la terra.

I benefici della riflessologia plantare

Cerchiamo di capire quali sono effettivamente i benefici di questo tipo di massaggio.

Come abbiamo visto, in generale chiunque può trarne beneficio, ma vediamo punto per punto perché imparare questa disciplina potrebbe veramente giovare al vostro corpo e alla vostra mente:

  • stimola le funzioni vitali dell’organismo tramite le terminazioni nervose;
  • rilassa la persona riducendo il livello di stress accumulato;
  • i benefici di questa disciplina olistica sono immediatamente riscontrabili;
  • crea un equilibrio energetico tra corpo e mente;
  • aumenta le difese immunitarie;
  • favorisce la circolazione:
  • aiuta l’organismo a combattere la ritenzione idrica;
  • viene utilizzata per la cura di alcuni sintomi, o comunque per supportare la cura di alcune patologie tramite la medicina tradizionale, dunque atta a complementare la terapia;
  • non è doloroso e non ha effetti collatoerali di alcun tipo.corsi_di_yoga_torino_riflessologia_plantare

Riflessologia Plantare, i corsi:

Abbiamo individuato i principali corsi di riflessologia plantare a Torino, di diverso tipo, applicabili a vari contesti. Cerchiamo di capire nel dettaglio quale corso più si addice alle vostre esigenze.
Lo studio Dawa, con sede in via Plava, organizza un corso di riflessologia plantare della durata di 48 ore, strutturato in una full immersion di sei incontri da otto ore ciascuno, oppure di dodici incontri da quattro ore; ogni quattro ore di corso viene trattato un apparato differente da una dottoressa specializzata.

Il centro di discipline olistiche Krishna Lila organizza presso la propria sede, in via San Quintino 31, un corso di automassaggio e riflessologia del piede, volto a insegnare ai partecipanti le tecniche necessarie per praticare un automassaggio al piede, sulle basi della riflessologia: per dare a se stessi, oltre a un effetto di rilassamento e abbattimento dello stress, degli immediati benefici nella salute del corpo. Il corso ha una durata di dieci ore e prevede un numero massimo di otto posti per lezione; oltre alle tecniche di massaggio verrà affrontata una parte introduttiva a questa antichissima disciplina.

Istituto Superiore Formazione Reflessologia Olistica (I.S.F.R.O.) ha sede a Torino in piazza Massaua, a Gassino e a Leinì: è un istituto specializzato in riflessologia, dunque, se siete interessati ad approfondire in maniera professionale questo argomento, la scuola triennale di riflessologia plantare può fare al caso vostro.
L’istituto organizza anche corsi non professionali, o comunque più brevi e meno impegnativi, come il corso base di riflessologia plantare, che durante i suoi quattro giorni di lezione, introduce i partecipanti alle basi di questa tecnica; prevede un numero massimo di quindici partecipanti e si svolge nella sede di via Pola 5 a Leinì.
Organizzato in maniera analoga, il corso di Riflessologia plantare in gravidanza ha una durata di due giorni, e si propone di insegnare le tecniche di massaggio del piede finalizzate ad alleviare i dolori durante la gravidanza.
Il centro di formazione di riflessologia olistica I.S.F.R.O. organizza una vasta gamma di corsi: qualsiasi sia la vostra esigenza, sarete certamente soddisfatti grazie alle competenze di un personale ben qualificato.

L‘agenzia formativa ANFA organizza a Torino, in via Principessa Clotilde 3, un corso di introduzione e approfondimento della riflessologia plantare della durata di ottanta ore, diviso in dieci lezioni da otto ore l’una, che si svolgono tendenzialmente il sabato; il corso è destinato a un massimo di dieci allievi per classe, e tratta temi teorici e pratici della riflessologia del piede, partendo dai concetti di base per arrivare alle vere e proprie tecniche di massaggio.

Il centro yoga e discipline olistiche Brahma Vidya, in via Vandalino 82/28, detiene il corso in disciplina di riflessologia plantare tramite della durata di 60 ore: dopo brevi cenni introduttivi, si passerò alla spiegazione delle tecniche di manipolazione attraverso lo studio delle mappe del piede istituite nei primi anni del Novecento da Fitzgerld.

Infine la Scuola Estetica Moderna (SEM) gestisce un master in riflessologia plantare: il corso non è aperto a tutti, ma richiede, per l’accesso, determinate competenze tecniche nel settore; ha una durata di 24 ore suddivise in lezioni da tre ore.

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui corsi di yoga a Torino?
Iscriviti alla nostra newsletter!

 

Lascia un commento